QUALCHE ERRORE MANZINIANO

…..Nel suo recente “Gli ultimi giorni di quiete” (Sellerio, ott. 2020, 232 pp.), Antonio Manzini compie qualche errore stilistico che andiamo doverosamente ad elencare.

– Alle pagine 25, 36 e 182, a nostro avviso inverte due termini, con risultati tra l’inceppante e l’aulico: “Facile così, che ci voleva ?”“Così facile”.

Lieve bussò con le nocche.” (?)

In officina non si era fatta più vedere.” “non si era più fatta vedere.” Ma sono sottigliezze.

– A pag. 21 una ripetizione: “Il 5. Fa giro e ripassa, si chiama circolare, sempre stesso giro”. Ma poi, a fondo pagina: “Era un bus circolare, girava intorno alla cittadina e tornava al capolinea.” Capito!

– A pag. 23 invece non si capisce perché Nora, compiuto il giro intero col suddetto bus n. 5, scendendo non chieda all’autista se si ricordava dov’era sceso, al giro precedente, il tizio che lei sta cercando.

– A pag. 39, nel bel mezzo di uno scambio di battute, il marito fa: “Non stare zitta, Nora, sono qui, vicino a te e ti sto parlando.” (?)

– A pag. 72 certi fiori “si sarebbero appassiti in poco tempo.” Ma ‘appassire’ non è un verbo riflessivo.

– A pag. 74 si parla di ‘vongole’ che poco dopo vengono definite ‘muscoli’. Lo Zingarelli attribuisce a ‘muscoli’ solo i sinonimi di ‘mitili’ e ‘cozze’.

– A pag. 145 l’Autore definisce per due volte ‘staccato’ un cellulare: magari ‘non raggiungibile’.

– A pag. 192 un motociclista “guadagnò la testa della coda” … E vabbè!

– Alle pag. 206/7 a Roseto degli Abruzzi, in pieno dicembre, si scatena un temporale con tuoni fragorosi, piuttosto estivi.

– A pag. 219, il giorno dopo, a Pescara, fu “una giornata di primavera in mezzo all’autunno”. Tardo autunno, quasi inverno.

…..Concludiamo con un’incertezza cronologica che percorre tutto il libro: il fattaccio accadde il 12 marzo 2010 e per molte volte viene ribadito che sono passati sei anni da allora, ma in quattro occasioni, alle pagg. 49 ,71, 124 e 186, viene precisato che si tratta di “quasi sei anni”, e in effetti la vicenda si dipana tra fine novembre e metà dicembre del 2015, a quanto pare.

…..M. M.

***

 

CONDIVIDI