CURIOSITÀ

CURIOSITÀ

Due romanzi di GIANNI FARINETTI e le sue passate imprecisioni

GIANNI FARINETTI D’ANTAN "UN DELITTO FATTO IN CASA" …..Riletto quasi un quarto di secolo dopo, il sempre intrigante e a tratti spassoso “Un delitto fatto in...

In “FLORA”, a un ROBECCHI in gran forma, va fatta qualche domanda

MOLTO BELLO L’ULTIMO ROBECCHI …..“Flora” (Sellerio, mar. 2021, 365 pp.) è davvero un gran bel giallo, che prosegue la saga di Carlo Monterossi e amici,...

“La morte è il mio mestiere”: Michael Connelly troppo maltrattato nella versione italiana

SCELTE OPINABILI ED ERRORI MARCHIANI …..Nell’ultimo thriller di Michael Connelly, “La morte è il mio mestiere” (PIEMME, set. 2020, 364 pp.), il traduttore Alfredo Colitto...

“IO SONO L’ABISSO”: le inesattezze di Donato Carrisi

QUALCHE DUBBIO EMERGE DAL LAGO DI COMO …..Nel suo angosciante thriller “Io sono l’abisso” (Longanesi, nov. 2020, pp. 384) il pluripremiato Donato Carrisi ha disseminato...

“LA NOTTE ALLO SPECCHIO”: quanti scivoloni nel libro di Anna Manzini

TANTI SCIVOLONI PER ADRIANA MANZINI …..Nei Ringraziamenti a fondo volume l’Autrice in pseudonimo de “La notte allo specchio” (HarperCollins, set. 2019, pp. 380) ringrazia tra...

“LONTANO DA CASA”: per il recente giallo di PANDIANI, errori di troppo

GLI ERRORI DI ENRICO PANDIANI E DI SALANI …..Nel recentissimo “Lontano da casa” (Salani, feb. 2021, 390 pp.) il Nostro coetaneo torinese prende a prestito l’idea...

POESIA – ALTRE LIGURI: 2018/2021 – Pagina 3

LE ALTRE LIGURI DEL 2018 di Marco Morello @@@ Una ligure apocrifa Ci tocca sentire i resoconti di chi ci è stato per poco, vedere foto estemporanee carpite dal treno o dal...

Loriano Macchiavelli, in “DELITTI SENZA CASTIGO”, non è impeccabile

GLI ERRORI DI LORIANO MACCHIAVELLI …..Nel suo libro del 2019, “Delitti senza castigo” (Einaudi, 260 pp.), scritto nel ’98, terminato nel ’18, ma ambientato nel...

In “Fiori per i Bastardi di Pizzofalcone”, De Giovanni sbaglia pochissimo

DE GIOVANNI MIGLIORA VIEPPIU’ .....Nel recente “Fiori per i Bastardi di Pizzofalcone” (Einaudi, dic. 2020, 262 pp.) il prolifico Autore partenopeo non sbaglia quasi nulla,...

“IL GATTO” di SIMENON: tra il ’67 e il ’69, due differenti scelte di...

LE SCELTE DI GABRIELLA CIOFFI RAITI PER “IL GATTO” DI SIMENON …..Nel mese di giugno dell’anno 1969 Mondadori pubblicò la traduzione de “Il gatto”, terminato da...

“UN GRILLO NELLA NEBBIA”. I termini desueti del compianto Rossotti

NON PROPRIO “O.k.” IL GIALLO DI RENZO ROSSOTTI …..Nel suo ‘giallo di Fògola’ “Un grillo nella nebbia” (2003, pp. 266, 19 euro allora, ma solo 2...

Ripetizioni ossessive anche per la grande FRED VARGAS

VARGAS RIPETITIVA …..Nel 1999 la grande giallista Fred Vargas licenziava il suo noir sui lupi mannari “L’homme à l’envers” (Editions J’ai lu, 2002 e 2008,...

Gli stilemi di SIMENON a settant’anni dalla traduzione di “La Maria del Porto”

SETTANT’ANNI SONO TANTI PER UNA TRADUZIONE …..Nel 1949 la Piccola Biblioteca Mondadori pubblicò “(La) Maria del porto” di Simenon del ’38: circa 180 pagine per...

“UNA VITA COME TANTE” di H. Yanagihara: 1.100 pagine sopravvalutate?

SUCCESSO IMMERITATO? …..Nel 2015 Hania Yanagihara licenziò il suo romanzo fiume “Una vita come tante” (Sellerio, 2016 e 2020 sedicesima edizione, 1100 pp.) suscitando scompisciate...

“IO KHALED VENDO UOMINI E SONO INNOCENTE”: ancora l’incuria editoriale di Einaudi

EINAUDI NON SA PIU’ FARE I LIBRI? …..Due anni fa Francesca Mannocchi pubblicò il terribile romanzo sugli schiavisti libici e le loro vittime, “Io Khaled...

“UN CASO MALEDETTO”: i toscanismi e le magagne di Marco Vichi

MARCO VICHI, CHE BORDELLI! …..Nella più recente (l’ultima ?) avventura del commissario Bordelli, “Un caso maledetto” (Guanda, ott. 2020, 390 pp.), Vichi dissemina un sacco di...

Nick Hornby: brillante, ma con alcuni scompensi in “PROPRIO COME TE”.

POCHI SCOMPENSI NELL’ULTIMO HORNBY …..Nick Hornby è sempre brillante e divertente nel raccontare i casi dei suoi personaggi londinesi, questa volta colti nel dilemma Brexit...

“Troppo freddo per Settembre”: il recente DE GIOVANNI è godibilissimo ma non impeccabile

QUALCHE IMPRECISIONE NEL NUOVO DE GIOVANNI …..Dobbiamo ammettere che l’Autore partenopeo s’è sorvegliato un po’ meglio del solito nel suo “Troppo freddo per Settembre” (Einaudi,...

Antonio Manzini: qualche imprecisione anche ne “GLI ULTIMI GIORNI DI QUIETE”

QUALCHE ERRORE MANZINIANO …..Nel suo recente “Gli ultimi giorni di quiete” (Sellerio, ott. 2020, 232 pp.), Antonio Manzini compie qualche errore stilistico che andiamo doverosamente...

SIMENON: “Il pleut, bergère”. Le discrepanze in due traduzioni

PIOVE UNA PIOGGIA NERAASTORELLA …..Ci eravamo già occupati anni fa della traduzione di Giannetto Bongiovanni di “Il pleut, bergère” di Simenon (“Piove, pastorella”, Biblioteca Moderna...