CURIOSITÀ

CURIOSITÀ

MORAVIA, ne “I RACCONTI ROMANI”, si ripete tanto “da non si dire”

GLI STILEMI DI MORAVIA .....Nel 1959 uscirono “I nuovi racconti romani” (Bompiani, 550 pp.), divertenti, un po’ ripetitivi, con l’ultimo, il numero 69, che s’intitola...

Ne “LA STORIA”, il lessico particolare di ELSA MORANTE

IL LESSICO PARTICOLARE DI ELSA MORANTE .....Raggiunta da tempo l’età della ragione, era ora di mettersi a leggere “La Storia” (Einaudi, seconda edizione, ott. 1974,...

Ancora le stranezze di Tobino ne “GLI ULTIMI GIORNI DI MAGLIANO”

LE STRANEZZE DI TOBINO (2) .....A fine anni ’70, sulla soglia del pensionamento, Mario Tobino scrisse il suo ‘diariuccio’, “Gli ultimi giorni di Magliano” (Mondadori,...

MARIO TOBINO: nel ’62 un sindacabile Premio Strega a “IL CLANDESTINO”

LE STRANEZZE DI TOBINO .....Nel 1962 Mario Tobino vinse il Premio Strega con “Il clandestino” (Mondadori e Club degli Editori, ago MCMLXII, pp. 501), il...

In “SABBIA NERA” la fobia per il passato di Cristina Cassar Scalia

IL TEMPO OSSESSIONA CRISTINA CASSAR SCALIA .....Nel primo libro della saga palemmitano-catanese di Vanina Guarrasi, “Sabbia nera” (Einaudi, 2018 e 2019 e ristampe varie, pp....

“TRUDY”: MASSIMO CARLOTTO e le sue date imprecise del 2023

CARLOTTO IMPRECISO .....“Uno dei migliori scrittori di noir e hard boiled a livello internazionale” (come recita il soffietto) ha appena pubblicato il suo ennesimo avvincente...

Nel “NINFEE NERE” di Michel Bussi, le imprecisioni sono volute?

LE IMPRECISIONI DI MICHEL BUSSI (VOLUTE E NON) .....Lo sconcertante giallo del francese più letto d’oltralpe, “Ninfee nere” (e/o, pp. 394, 2016), ambientato a Giverny...

Vilipendio degli accenti in “Auto da fé” di ELIAS CANETTI

TRADUTTORI INCONSAPEVOLI .....Riletto decenni dopo l’esordio del grande Canetti del ’35 (“Auto da fé” – Garzanti 1981, pp. 496), occorre precisare alcune cose: la presente...

“L’UOMO DI NAZARETH”: una traduzione “coniugale” di ANTHONY BURGESS pressoché penosa

ANTHONY BURGESS E SIGNORA .....Il famoso autore britannico nel 1976 pubblicò “L’uomo di Nazareth” (Editoriale Nuova, 1978, 446 pp. senza Indice) e purtroppo glielo tradusse...

“L’AGENZIA MATRIMONIALE”: qualche stranezza nel godibile giallo di Massimo Tallone

ERRORI SVISTE E STRANEZZE DI MASSIMO TALLONE .....Nel 2023 è uscito “L’agenzia matrimoniale” (Edizioni del Capricorno, Torino, 412 pp.), un giallo di squisita ambientazione torinese,...

“PESCI PICCOLI”: nel recentissimo e godibile ROBECCHI, non manca qualche imprecisione

QUALCHE SCOMPENSO NELL’ULTIMO ROBECCHI .....Si legge con gusto e divertimento l’ennesimo capitolo della saga di Monterossi e soci, “Pesci piccoli” (Sellerio, gen 2024, 440 pp.),...

Irène Némirovsky: nel suo “DAVID GOLDER” un’incredibile quantità di azioni “involontarie”

IL RECORD DELLA NEMIROVSKY .....Ci abbiamo messo una trentina d’anni, ma finalmente abbiamo trovato e riletto d’un fiato l’opera giovanile del 1926 di Irène Némirovsky,...

VLADIMIR NABOKOV: un esubero di parentesi concesse dalle collane e dai traduttori

NABOKOV, BRUNO ODDERA & C. .....Bruno Oddera è ricordato come uno dei maggiori traduttori del ’900, con più di 800 titoli inglesi e francesi al...

“LA TENTAZIONE DI ADAMO”: S. Maugham in una curiosa traduzione di Elio Vittorini

VITTORINI TRADUTTORE .....Prendiamo per buono che Elio Vittorini tradusse di suo pugno “La tentazione di Adamo” (1936, poi nei Libri del Pavone Mondadori, set. 1958,...

Troppi svarioni ne “LA VENDETTA DELLE MUSE” di SERENA DANDINI

GLI SFONDONI DI DANDINI .....Ancora una volta un libro della “cattiva ragazza” della TV risulta, ahinoi, pieno zeppo di castronerie e stupiamo di come la...

Ne “IL DIO DI ROSERIO”, i curiosi dettagli di GIOVANNI TESTORI

IL PRIMO TESTORI .....Riletto ancora una volta uno dei più bei racconti italiani, “Il dio di Roserio” (Einaudi, seconda ediz. 1971, pp. 166), di un...

Anche in nuova edizione Adelphi, il GADDA degli esordi interpreta il linguaggio a suo...

IL GIOVANE GADDA IN GUERRA .....Nel gennaio scorso Adelphi ha pubblicato il “Giornale di guerra e di prigionia” in nuova edizione, accresciuta a 520 pagine...

Ancora diversi misfatti di Guillaume Musso ne “UN APPARTAMENTO A PARIGI”

IL SOLITO MUSSO .....E il solito traduttore Sergio Arecco, anche in “Un appartamento a Parigi” (La Nave di Teseo, 2017, ora GEDI 2018, 382 pp.),...

Louis-Ferdinand Céline, campione di onomatopee ne “LE PONT DE LONDRES”

LE ONOMATOPEE DI CÉLINE .....Tre anni dopo la morte dell’Autore, la sua segretaria storica scoprì un fascio di fogli nascosti che risultarono essere la seconda...

Torna GUILLAUME MUSSO con le sbadataggini di “LA RAGAZZA DI BROOKLYN”

MUSSO SBADATO .....Insieme al suo traduttore Sergio Arecco e all’Editore in “La ragazza di Brooklyn” (La nave di Teseo, 2016, 438 pp), ma non è...